UN BILANCIO SUPERATO PER I CINQUE STELLE
SCANDIANO - Sul bilancio del comune di Scandiano ecco la posizione del gruppo Cinque Stelle di Scandiano: "Lunedì 23 Marzo la Giunta del Comune di Scandianto ha portato in discussione il Bilancio previsionale   per il triennio 2020-2022. Nei giorni scorsi, il gruppo consiliare MoVimento 5 Stelle ha richiesto ufficialmente lo stralcio di questo punto dalla discussione del consiglio comunale tenutosi ieri sera, avvalendosi della proroga al 31 Maggio concessa dal governo per l’approvazione dei bilanci.
I motivi sono evidenti in quanto il documento è stato redatto e depositato prima dell’emergenza Covid-19 e quindi il suo contenuto non riflette assolutamente la realtà di oggi, nè in termini economici (entrate sovrastimate; uscite sottostimate; investimenti inevitabilmente e drasticamente ridimensionati), nè in termini di priorità (tutte da rivedere).
Lo scenario sopra, ci ha fatto ritenere inopportuno e superfluo qualsiasi intervento riguardo a un documento che non condividiamo e che di fatto è del tutto superato. Il gruppo consiliare MoVimento 5 Stelle ha dunque usufruito dello spazio per gli interventi, chiedendo la disponibilità da parte della giunta e dei consiglieri, per convocare post-emergenza la commissione bilancio, al fine di sospendere innanzitutto gli aumenti IRPEF e IMU appena approvati (già sbagliatissimi prima, del tutto inaccettabili alla luce della nuova emergenza), ed effettuare una nel contesto di una revisione generale di un bilancio ad oggi del tutto inapplicabile, così da definire, con l’apporto costruttivo e condiviso di tutte le forze politiche, il modo nel quale la Città intende reagire alle sfide del Covid-19 e del post-emergenza.



Riteniamo nostro dovere continuare la nostra attenta attività di controllo e di propositività. Vogliamo credere che, a maggior ragione per il momento storico che stiamo vivendo, si possa lavorare tutti insieme, senza preconcetti al bene dei cittadini, superando gli steccati dell'appartenenza politica."




24/03/2020

Autore:
firma autore articolo

Paolo Ruini
paoloruini@canaledisecchia.it