DUE OPERE DONATE
SAN POLO. Il pittore Oscar Piovosi ha donato al Comune di San Polo due quadri che sono stati esposti, l’estate scorsa,   nella doppia mostra “Phone and… / Oltre il ponte”,   nel castello e nella Torre dell’Orologio.
In particolare, i quadri donati facevano parte della serie pittoria “Phone and…” in cui Piovosi evidenzia le nuove forme di dipendenza, dove tutti sono con la testa china sul telefonino e le immagini su tela raccontano l’era degli smartphone e   di una nuova incomunicabilità causata dallo strumento di comunicazione per eccellenza.
La mostra ha ottenuto un notevole successo e numerosi sono stati i visitatori sia nel castello che nella Torre dell’Orologio. Di origini sampolesi,   Piovosi è nato a San Polo il 7 novembre del 1944, oggi vive e lavora a Reggio Emilia.
La cerimonia di consegna dei quadri è avvenuta durante l’ultima seduta consiliare, alla presenza della sindaca Mirca Carletti, della giunta e dei consiglieri comunali.
Mirca Carletti ha ringraziato Oscar Piovosi per l’importante dono che va ad arricchire la collezione di quadri che adornano le pareti del castello sede municipale.
Al termine della cerimonia, sindaca, assessori e consiglieri hanno immortalato la consegna dei quadri da parte di Piovosi tenendo tutti in mano il telefonino come i personaggi ritratti nei suoi quadri.
Nella foto: tutti con il telefonino in mano per la foto ricordo della consegna dei quadri per ribadire il tema scelto dal pittore Oscar Piovosi cioè la dipendenza da telefonino



12/01/2017

Autore:
firma autore articolo

Paolo Ruini
paoloruini@canaledisecchia.it