L'IRAN ENTRA NEL MERCATO DELLE GRANDI LASTRE
SASSUOLO - SITI-B&T Group S.p.A., produttore di impianti completi a servizio dell’industria ceramica mondiale, quotata sul mercato AIM Italia (Ticker: SITI) ha sottoscritto un accordo per installare la prima linea completa Supera® in Iran, presso la ceramica Rock Sanat (MA Ceram), in uno dei più importanti mercati ceramici al mondo, destinato a riprendere rapidamente quota.

Un risultato che dà continuità al progetto pluriennale di Ricerca & Sviluppo del Gruppo, che si conferma full provider globale di tecnologia ceramica, con una particolare focalizzazione sulle fasi che rappresentano il cuore del processo produttivo: la formatura e la cottura.

Grazie al sistema di pressatura Supera® da 36.000 ton e a un forno monocanale XXL (con bocca 3850), questa nuova linea produrrà infatti le lastre di granito ceramico più grandi mai realizzate in Iran, fino al formato 1600x3200 mm e con spessori fino a 25 mm. SITI B&T apre quindi il mercato delle grandi lastre – prodotto sempre più di tendenza a livello globale – anche in questo Paese.

Supera® permette di ottimizzare la produttività utilizzando gli stessi impasti del gres porcellanato smaltato tradizionale. Si distingue per la sua straordinaria versatilità estetica e per i formati estremamente flessibili, grazie alla possibilità di ottenere spessori mini-maxi (fino a 30 mm) e fino a 10 strutture superficiali con profondità fino a 4 mm. Inoltre, grazie a una tecnologia brevettata e al dispositivo tensionless, si evitano difetti e materiali di scarto. Inoltre, grazie alla collaborazione con le altre società del Gruppo - Digital Design e Projecta Engineering – è possibile realizzare progetti di design completi con strutture combinate, conferendo valore aggiunto al prodotto finito attraverso la decorazione digitale senza contatto.

La fornitura prevede inoltre l’intero impianto di preparazione terre, con l’ultima generazione di mulini modulari a macinazione continua, per assicurare la massima stabilità ed efficienza di produzione. Un essiccatoio monocanale a 5 piani garantirà alta efficienza energetica e massima resa produttiva. Projecta Engineering, azienda del Gruppo specializzata in decorazione digitale, provvederà a realizzare una linea di smaltatura completamente digitalizzata con la tecnologia di nuova generazione e ad alte performance G5. Sul fronte della movimentazione e stoccaggio, SITI B&T Group ha risposto completamente alle esigenze del cliente fornendo le macchine di carico e scarico BiBox e la pallettizzazione automatica con linee di scelta Smartline.

Questo nuovo accordo è stato siglato con un cliente primario, un’azienda di riferimento nel settore ceramico iraniano: si tratta di una partnership di lunga durata, che ha consentito a SITI B&T di proporre una tecnologia innovativa in un mercato particolarmente ricettivo e dalla forte cultura e tradizione ceramica. L’Iran conferma quindi un potenziale enorme, già dimostrato da una lunga storia di valorizzazione della tecnologia italiana.

Vista la forte propensione di questo mercato agli investimenti in tecnologia italiana, inoltre, SITI B&T ha in programma l’apertura di una filiale in Iran entro il 2018.

La prima linea completa per lastre e grandi formati conferma ulteriormente SITI B&T come leader tecnologico in Iran e con elevati contenuti di innovazione.

SITI-B&T Group  
SITI-B&T Group, quotato sul mercato AIM Italia da marzo 2016, produttore di impianti completi a servizio dell’industria ceramica mondiale, con una presenza capillare in tutti i mercati, propone soluzioni tecnologiche d’eccellenza e servizi innovativi, con una particolare attenzione ai temi dell’efficienza energetica e della riduzione dei costi di produzione.
Garantisce alla clientela un servizio completo e personalizzato che include l’assistenza tecnica per l’istallazione, la manutenzione e l’ammodernamento delle linee di produzione.
Il Gruppo SITI-B&T opera attraverso le unità operative: “Tile” (impianti completi per piastrelle), Projecta Engineering e Digital Design (decoratrici digitali e progetti grafici digitali), Ancora (impianti per la finitura superficiale dei prodotti ceramici), “B&T White” (impianti completi per i sanitari).
Il fatturato consolidato 2016 è stato di 187 milioni di euro, con una quota export superiore a 85 per cento.





12/09/2017

Autore:
firma autore articolo

Paolo Ruini
paoloruini@canaledisecchia.it