TUTTI ALLA CACCIA AL TESORO
CASTELLARANO -243 cacciatori di tesori, divisi in 54 equipaggi, si sono sfidati domenica pomeriggio per le strade del distretto in   “Alice in Ceramicland”, la caccia al tesoro in macchina organizzata dall’Ass.ne Le Rune all’interno della manifestazione TERRACERAMICA.
Il gioco si è sviluppato in 10 tappe, attraverso un percorso che ha portato i giocatori nei 6 comuni del distretto ceramico (Casalgrande, Castellarano, Fiorano, Formigine, Maranello e Sassuolo).
Ogni prova aveva come soluzione un luogo esatto dove recarsi per ottenere l’enigma successivo.
Tra questi luoghi (da scoprire risolvendo enigmi di difficoltà sempre crescente) la Marca Corona e il Castello di Spezzano (sedi dei due Musei della Ceramica presenti nel distretto) e il Castello di Formigine, una delle bellezze del territorio presenti anche all’interno dei percorsi consigliati da Ceramicland.it
Novità di questa edizione, l’utilizzo della “realtà aumentata” che ha reso digitali e animate le prove stampate su carta. In alcune stampe infatti era inserito un marker che doveva essere inquadrato con lo smartphone; questo generava immagini o animazioni che andavano a interagire con i giocatori, dando loro indizi e suggerimenti per risolvere l’enigma.
Tra le prove classiche merita una menzione particolare la prova musicale, con la hit “Terra della Piastrella” scritta e cantata dai Frittura Mista (presenza immancabile in ogni caccia al tesoro targata Rune).
Un complesso “origami” e una prova che nascondeva indizi su pagine Facebook e Instagram erano invece le 2 prove conclusive, che hanno generato non pochi grattacapi ai giocatori.

A vincere “Alice in Ceramiland”, aggiudicandosi il premio da 800€ in buoni acquisto Grua Expert, il team 51 “I CANTADOR”, che hanno risolto l’enigma finale in 3 ore e 20 di gioco.
Al secondo posto il team n°2 “Mariani Fans Club”, che ha mancato la vittoria per soli 4 minuti. A loro è andato il secondo premio, una cena a base di pesce al Ristorante Castello.
Sul gradino più basso del podio il team 35 “CIOLLANSIA”, che ha preceduto di pochi secondi il BUBBLE TEAM in un arrivo al fotofinish aggiudicandosi l’ambito Ludipack.
Le premiazioni si sono svolte all’interno della Rocchetta di Castellarano, alla presenza di Gregorio Schenetti (assessore del comune di Sassuolo), Maria Teresa Rubbiani (EdiCer – Confindustria Ceramica) e Luca Magnani (assessore del comune di Castellarano) che ha fatto gli onori di casa e proclamato i vincitori.
Molto soddisfatti gli organizzatori dell’ass.ne Le Rune, che dopo qualche anno di assenza dalle scene sassolesi   non nascondono la possibilità di una nuova caccia al tesoro già entro l’estate 2019.
Gallery


11/10/2018

Autore:
firma autore articolo

Paolo Ruini
paoloruini@canaledisecchia.it