NON PAGANO E BRUCIANO IL CAMPER PER NON RESTITUIRLO
CASTELLARANO - Avevano risposto a un’inserzione su internet concernente la vendita di un camper usato a 1.500 euro. Dopo essersi incontrati con la proprietaria e aver versato un anticipo di 500 euro non hanno provveduto al saldo sebbene la proprietaria avesse effettuato il passaggio di proprietà. Per questo motivo la proprietaria non ha dato le chiavi del camper agli acquirenti in attesa del pagamento dei restanti 1.000 euro. I 4 (due uomini e una donna) non si sono scomposti: approfittando dell’assenza della proprietaria e mezzo di un carroattrezzi si sono impossessati del camper rubandolo alla donna. Quando la proprietaria si è accorta del furto ha provveduto a revocare il passaggio di proprietà informando gli acquirenti per avere in restituzione il mezzo. I quattro per tutta risposta l’hanno avvertita: “Perfeziona il passaggio e non andare dai carabinieri altrimenti diamo fuoco al mezzo”. Un avvertimento dal chiaro contenuto estorsivo a cui la proprietaria, una 43enne di Castellarano, non ha giustamente dato retta presentandosi direttamente ai carabinieri di Castellarano denunciando l’accaduto. I 4 tuttavia appreso della denuncia non hanno perso tempo abbandonando il camper nelle campagne di del mantovano dopo avergli dato fuoco. Nel frattempo le indagini dei carabinieri di Castellarano permettevano di risalire a 4 acquirenti identificati in due donne rom di 25 e 47 anni domiciliate a Modena, un 50enne milanese e un 24enne rom abitante a Modena, a carico dei quali i carabinieri di Castellarano acquisivano incontrovertibili elementi di responsabilità in ordine ai reati di furto, tentata estorsione e danneggiamento a seguito di incendio, per le cui ipotesi venivano denunciati in concorso alla Procura reggiana.


15/04/2019

Autore:
firma autore articolo

Paolo Ruini
paoloruini@canaledisecchia.it