LA BIBLIOTECA DEL FUTURO
PROVINCIA REGGIANA - Assemblea plenaria di amministratori e bibliotecari questa mattina nella Sala del Consiglio provinciale. Oltre centro persone a confronto sul futuro del sistema bibliotecario reggiano, che vede ancora la Provincia svolgere le funzioni di stazione appaltante per tutti i servizi centralizzati.
A fare gli onori di casa il consigliere provinciale delegato al Coordinamento dei servizi territoriali, associativi ed enti partecipati, Nico Giberti, che è anche coordinatore della Consulta degli amministratori, l’organismo previsto dalla convenzione che istituisce il sistema bibliotecario. Sono intervenuti, tra gli altri, il dirigente dell’Ibc Claudio Leombroni, il direttore della biblioteca Panizzi di Reggio Emilia, Giordano Gasparini, con una riflessione su ruolo e funzioni delle biblioteche nella società contemporanea, e Laura Credidio, che ha illustrato il percorso che avrà inizio il 6 aprile alla Cavallerizza con TEDx Reggio Emilia e che, grazie alle sollecitazioni di non addetti ai lavori, offrirà stimoli che saranno poi approfonditi   nei prossimi Bibliodays, sempre al fine di elaborare idee, progetti e politiche in grado di sviluppare il sistema delle biblioteche.
“Altro importante argomento affrontato – spiega Nico Giberti - l’introduzione in tutte le biblioteche del nuovo software gestionale Sebina che avverrà entro l’anno, un sistema più performante che offrirà opportunità molto interessanti per fornire anche servizi innovativi ai cittadini”.



06/02/2019

Autore:
firma autore articolo

Paolo Ruini
paoloruini@canaledisecchia.it