UBROKER VINCE
SCANDIANO - AL PALAREGNANI E' SEMPRE FESTA
BASSANO BATTUTO 8-3
PER L'UBROKER TERZA VITTORIA IN TRE PARTITE IN CASA E QUINTO POSTO IN CLASSIFICA
Quattro gol di Tataranni, tre di Festa e uno di Franchi: è un successo... tricolore.
A Scandiano non c'è trippa per nessuno, e non rimangono nemmeno le briciole. L'uBroker, con l'8-3 sul Bassano messo a segno mercoledì sera, centra la sua terza vittoria in casa in campionato su altrettante gare (che diventano quattro su quattro con il successo nella WS Europe Cup). E sono tre punti iper-capitalizzati, che consentono di balzare al quinto posto in classifica.
In quello che era il turno infrasettimanale della sesta giornata, la squadra di Crudeli ha disputato la sua quarta partita in dodici giorni, mettendo sotto – grazie a una prestazione superiore – i veneti dell'ex Crespo Oliva (il migliore dei suoi). Buone anche le prestazioni individuali dei singoli più utilizzati – nella circostanza - da Crudeli, con Tataranni e Festa ispiratissimi in fase di realizzazione.
La cronaca. Espulso Coy al quinto, con Verona che neutralizza la punizione di prima di Piroli mentre la squadra neutralizza la conseguente superiorità numerica avversaria per due minuti. Poco dopo, blu anche per Candanedo. Gelmà va alla punizione di prima e sbaglia anche lui, ma è la squadra rossoblù a non sbagliare nel power play, andando in rete con capitan Franchi. E' la svolta che prelude al raddoppio di Tataranni, su splendida azione collettiva.
Al 17esimo seconda espulsione per Coy (stavolta molto criticabile, anche perché nella circostanza, un attimo prima, il giocatore era stato atterrato in area). In questa seconda circostanza, dal piazzato, arriva la segnatura ospite di Crespo Oliva. Chiude la prima frazione una prodezza da campionissimo di Tataranni. Tre a uno Scandiano, e con merito, all'intervallo.
Avvio di ripresa bruciante, con le reti di Piroli e Tataranni in immediata sequenza. L'allungo di Festa rimarca un momento di decisa superiorità da parte dell'uBroker, ed è ancora lui a produrre lo strappo del sette a due con le due reti successive. Partita chiusa, ma impreziosita da un'altra talentuosa perla di Tataranni e fissata sul definitivo otto a tre dal rigore di Crespo Oliva. Domenica prossima, sulla pista del Trissino, quinta gara in sedici giorni, con l'obiettivo di mantenersi nelle zone alte.
Il tabellino
UBROKER HOCKEY BASSANO – STEMA HOCKEY BASSANO 8 - 3
Reti 1° tempo: 7.45 Franchi, 11.33 Tataranni, 16.31 puniz. Crespo Oliva, 23.31 Tataranni.

Reti 2° tempo: 1.16 Piroli, 2.04 Tataranni, 5.35 Festa, 12.45 Festa, 17.07 Festa, 21.45 Tataranni, 23.07 rig. Crespo Oliva.
UBROKER HOCKEY SCANDIANO: Verona, Ballestero Duran, Tataranni, Gelmà Paz, Festa, Coy Grau, Franchi, Busani, De Pietri, Vecchi. Allenatore: Crudeli.
STEMA HOCKEY BASSANO: Pertegato, Milani, Baggio, Piroli, Llisa Vigata, Crespo Oliva, Poli, Toniolo, Candanedo Leal, Merlo. Allenatore: Marozin.


Arbitri: Ferrari e Fontana.


Espulsioni per 2 minuti: nel primo tempo Coy (due volte), Candanedo.

Le partite della sesta giornata d'andata, mercoledì 30 ottobre: Lodi-Monza 3-2, Forte dei Marmi-Viareggio 3-3, Scandiano-Bassano 8-3, Valdagno-Correggio 7-5, Breganze-Trissino 4-3, Follonica-Sarzana 8-2, Sandrigo-Montebello 3-2.




Classifica: Lodi 15, Breganze 12, Forte dei Marmi 11, Valdagno 11, Scandiano 10, Sandrigo 10, Follonica 9, Viareggio 9, Trissino 7, Correggio 6, Monza 5, Sarzana 5, Bassano 4, Montebello 2.





01/11/2019

Autore:
firma autore articolo

Paolo Ruini
paoloruini@canaledisecchia.it