IL GIORNO DELLA MEMORIA A SCANDIANO
SCANDIANO - Verrà celebrato come di consueto il 27 gennaio 2023 il Giorno della Memoria, appuntamento internazionale dedicata alle vittime dell'olocausto, anche a Scandiano.
Venerdì 27 gennaio, infatti, un ricco programma attende gli scandianesi. In un'iniziativa, organizzata dal Comune di Scandiano, in collaborazione con Anpi Scandiano, al Cimitero Ebraico nel parco Lazzaro Padoa di Scandiano, nell'ambito del cartellone Scandiano (R)Esiste, dedicato a luoghi, fatti, persone che hanno fatto la storia del nostro territorio
“Abbiamo deciso di partire quest'anno dalla simbolica pulizia di una pietra d'inciampo – hanno spiegato il sindaco Matteo Nasciuti e l'assessore alla città attiva Matteo Caffettani –, una delle due pietre posate l'anno scorso al termine di un lavoro bellissimo condotto da alcune classi del Gobetti, Anpi e Istoreco e sostenuto dall'amministrazione comunale.   Si tratta della pietra dedicata a Guglielmo Corradini, che è stata posata in Piazza Spallanzani all'altezza del civico 9, l'ultima abitazione da uomo libero di uno scandianese deportato e morto a Mathausen dopo essersi opposto alla follia nazista ”.
Appuntamento dunque alle 9.15 in piazza Spallanzani per la pulizia della pietra d'inciampo.
Ci si sposterà poi, intorno alle 10.30, al Cimitero ebraico di Scandiano per la   Commemorazione   ufficiale, i saluti del Sindaco, alla presenza delle autorità cittadine e dell'Anpi. Seguiranno le letture a cura degli studenti dell'Istituto M.M.Boiardo di Scandiano, della scuola Vallisneri di Arceto e dell'Istituto Gobetti di Scandiano.  
Il giorno della memoria prosegue poi anche domenica 29 gennaio con le visite guidate al cimitero ebraico nel parco intitolato a Lazzaro Padoa .



24/01/2023

Autore:
firma autore articolo

Paolo Ruini
paoloruini@canaledisecchia.it