RECUPERATO UN ROTTAME DI UN AUTO
VETTO - SI SONO CONCLUSE QUESTA SETTIMANA LE OPERAZIONI DI ESTRAZIONE DELLA CARCASSA DI UNA VECCHIA FIAT 128 SOTTERRATA IN UN BOSCO NEL COMUNE DI VETTO, A POCA DISTANZA DAL TORRENTE TASSARO. L’AREA, PREZIOSO SITO DI INTERESSE NATURALISTICO E CONSERVAZIONISTICO, È INFATTI PARTE DELLA RETE NATURA 2000 E RAPPRESENTA UN IMPORTANTE HABITAT DI PROLIFERAZIONE DELLA SALAMANDRINA DAGLI OCCHIALI SETTENTRIONALE (SALAMANDRINA DI SAVI). SI TRATTA DI UNA SPECIE RARA E DI ELEVATO INTERESSE, ENDEMICA DELLE VALLATE FRESCHE E UMIDE DELLA MONTAGNA APPENNINICA.
LA CARCASSA DEL MEZZO È STATA RINVENUTA PROPRIO NEL CORSO DI ATTIVITÀ DI MONITORAGGIO DEL SITO A TUTELA DELLA SUA BIODIVERSITÀ. NELL’ESEGUIRE ALCUNI SONDAGGI NEL SUOLO, È INFATTI INSPIEGABILMENTE EMERSA UNA PICCOLA PORZIONE DELL’AUTO. A SEGUITO DELL’IMMEDIATA SEGNALAZIONE DEL FATTO AI CARABINIERI FORESTALI DEL NUCLEO DI SAN POLO D’ENZA DA PARTE DELL’ENTE DI GESTIONE PER I PARCHI E LA BIODIVERSITÀ EMILIA CENTRALE, I MILITARI HANNO AVVIATO LE INDAGINI. A CONCLUSIONE DELLE RICERCHE EFFETTUATE, SONO RIUSCITI INFINE AD INDIVIDUARE IL RESPONSABILE DELL’ILLECITO SMALTIMENTO DEL VEICOLO FUORI USO NEL SUOLO.
IL TRASGRESSORE, RESPONSABILE DEL SOTTERRAMENTO, È STATO SANZIONATO E, CON ORDINANZA SINDACALE, OBBLIGATO A SOSTENERE LE SPESE DELLA RIMOZIONE DEL RIFIUTO ABBANDONATO E DEL RIPRISTINO DEL LUOGO. IL ROTTAME DELL’AUTO È STATO INFINE CONSEGNATO AD AUTODEMOLITORE AUTORIZZATO PER IL SUO CORRETTO SMALTIMENTO.



Gallery


18/09/2023

Autore:
firma autore articolo

Paolo Ruini
paoloruini@canaledisecchia.it